Finestre sul tetto: luce e aria agli spazi

Il progetto di cui voglio parlare oggi va un po’ oltre il bricolage “del weekend”. Si tratta infatti della ristrutturazione di un fienile di montagna che mio marito sta progettando da un anno e che a breve prenderà avvio.

Tra i problemi principali che si sono subito presentati quando è nata l’idea di iniziare questa avventura è stato quello di realizzare, in una struttura completamente priva di finestre, le aperture per far entrare luce e aria così da rispettare i parametri di aero/illuminazione per ottenere l’abitabilità.

130852-01-XXL

Credit: @Velux.it

Dopo una valutazione rispetto a problematiche di natura strutturale, legale e amministrativa, la soluzione ottimale si è rivelata quella di inserire le finestre nel tetto che dovrà essere completamente ricostruito. Questa soluzione in effetti è stata ispirata da un breve viaggio a Matera dove nella stanza del B&B che ci ospitava, ricavata dal recupero di un sottotetto, era utilizzato quel tipo di finestre per dare luce ai locali prima privi di aperture verso l’esterno.

117321-02-XXL

Credit: @Velux.it

Durante quel soggiorno abbiamo potuto apprezzare come la luce diffusa all’interno della camera dalle finestre ricavate nel tetto, rendesse l’ambiente naturalmente luminoso e con il giusto livello di umidità durante tutta la giornata. Inoltre la luce che al mattino si diffondeva progressivamente nella stanza ci accompagnava nel risveglio, dandoci la carica per una giornata di impegnativi itinerari culturali e gastronomici.

L’attento esame dei vari prodotti in commercio ci ha convinto che le finestre di Velux, con schermatura da pioggia e sole,saranno la nostra scelta quanto daremo avvio ai lavori. Due per ogni falda del futuro tetto ci consentiranno luce sufficiente per tutta la giornata ad illuminare l’open space che verrà realizzato. Inoltre considerate le caratteristiche dei prodotti Velux avremo la corretta areazione del locale dove verrà anche installato un camino e con la tripla protezione avremo la garanzia di un ottimo isolamento durante l’inverno, ottenendo vantaggi in termini di spese per il riscaldamento. Considerata poi l’altezza del futuro locale – circa 4,5 metri- sceglieremo i sistemi di automazione per apertura/chiusura programmabile tramite app, associati al sistema di chiusura anti-pioggia che ci permetterà di uscire di casa con tutta tranquillità per goderci la montagna.

130974-01-XL

Credit: @Velux.it

Certamente l’impresa che stiamo per affrontare non è semplicissima, considerato che viviamo a Milano e il cantiere è a quasi due ore di auto, ma ci siamo convinti ad avviare i lavori anche in considerazione degli incentivi fiscali di cui potremo approfittare sui costi di ristrutturazione, tra cui anche l’acquisto delle nostre finestre Velux.

A seguire vi aggiorneremo sulle fasi del progetto….

2 pensieri su “Finestre sul tetto: luce e aria agli spazi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...